Gruppo Samed

Anestesia e Terapia Intensiva

Categoria: Ambulatori e Servizi

Presso l’Istituto Oncologico del Mediterraneo (IOM) di Viagrande - Catania è presente un servizio di anestesia e terapia intensiva.

A seconda della tipologia degli interventi e delle condizioni generali  sono eseguite sia l’anestesia generale che l’anestesia loco-regionale (peridurale, spinale, ecc.). Il controllo delle condizioni generali del paziente avviene durante la visita anestesiologica effettuata  a seconda dei casi in pre-icovero o in corso di ricovero, durante l’intervento chirurgico al fine di ovviare ai mutamenti dell’omeostasi, indotti dall ‘intervento chirurgico i dati clinici sono rilevati da un sistema computerizzato centralizzato, il controllo post operatorio viene effettuato in un’area attrezzata. Il controllo del dolore postoperatorio è praticato regolarmente in tutti i pazienti sia  per via generale che in perdurale continua. Il Servizio di Anestesia si occupa anche della gestione del Blocco Operatorio.

Unità di Terapia Intensiva Postoperatoria
In TIPO vengono ricoverati pazienti sottoposti a chirurgia maggiore con parametri clinici non in equilibrio. L'Unità dispone di quattro posti letto attrezzati.

Collaborazioni con le altre Divisioni
I medici anestesisti forniscono supporto medico e tecnico per le emergenze, per procedure endoscopiche e di radiologia interventistica. Inoltre eseguono il posizionamento di cateteri venosi centrali per la chemioterapia e il trapianto di midollo, effettuano le rachicentesi diagnostiche e medicate con chemioterapici su richiesta delle Divisioni Oncologiche, si occupano della valutazione dei pazienti chirurgici dal punto di vista respiratorio e matabolico, al fine di stabilire il rischio operatorio e pianificare il trattamento pre-, intra- e postoperatorio.

Attività Didattica
Il Servizio fa parte del circuito formativo della Scuola di Specializzazione in Anestesia e Rianimazione dell’Università di Catania.

Intubazione Tracheale Sicura
Pubblicato su Acta Medica Mediterranea un articolo a cura del servizio di Anestesia e Terapia intensiva dello IOM su un nuovo approccio all’intubazione tracheale (Acta Medica Mediterranea, 2013, 29: 437. http://www.carboneeditore.com/medica/3-2013/437.pdf).

In esso si  descrive una nuova procedura codificata e standardizzata dai nostri dott. Sgalambro e Denaro e che viene ormai utilizzata di ruotine dal 2010  secondo un algoritmo predefinito. Vengono utilizzati contemporaneamente secondo una sequenza codificata due strumenti il tradizionale laringoscopio di Mc Intosh e il broncoscopio flessibile ciò assicura una intubazione facile, sicura e senza traumatismi.

Il background della tecnica e videoclips di casi clinici sono riportati nel sito web www.intubation-sgalambro.info che ad oggi conta più di 11000 visite provenienti soprattutto da USA Ucraina Giappone Germania Cina  Russia e India a testimonianza dell’interesse globale che la tecnica ha suscitato.

Lo IOM è l’unica struttura non solo in Italia ma in tutto il mondo in cui tale procedura viene utilizzata di routine.

© 2012 Gruppo Samed, Developed by Pyxis Open Solutions s.r.l. - Graphics by kekoarena