Gruppo Samed

Medicina Nucleare

Categoria: Ambulatori e Servizi

Responsabile: dott. Luigi Castorina

La medicina nucleare utilizza piccole dosi di sostanze radioattive per ottenere importanti informazioni diagnostiche sulla funzionalità, e quindi sulla patologia, dei singoli organi; recentemente viene utilizzata anche come terapia di alcune malattie oncologiche.

Per quanto riguarda la diagnostica si effettua un esame, la scintigrafia, che studia la funzione dei diversi organi del corpo umano utilizzando il meccanismo biologico delle diverse sostanze iniettate. Infatti ogni sostanza somministrata ha una componente biologica che raggiunge l’organo corrispondente ed una parte radioattiva (in breve tempo eliminata dall’organismo) che emana dei raggi gamma recepiti da un rilevatore. Le sostanze variano in base all’organo e alle funzioni da studiare, ogni sostanza permette lo studio solo di quel determinato organo/funzione.

In questo ambito la Rem effettua, con macchinari aggiornati e personale specializzato, tutti gli esami di medicina nucleare convenzionale: la scintigrafia ossea per la diagnosi delle metastasi ossee, molto utilizzato perchè permette di studiare tutto lo scheletro con una dose molto contenuta; la scintigrafia polmonare che permette i follow up ravvicinati nel tempo nei casi di embolia; la scintigrafia miocardica, un esame non invasivo per diagnosticare la cardiopatia ischemica e per controllare i pazienti già infartuati o sottoposti ad angioplastica o by-pass; la scintigrafia con leucociti marcati per la diagnosi delle infezioni. Infine da qualche anno la struttura si avvale della consulenza di specialisti esterni per lo studio delle malattie neurodegenerative con metodica di SPECT cerebrale, che permette la diagnosi precoce differenziale delle demenze (tra cui l’Alzheimer) e della malattia di Parkinson.

Per quanto riguarda la terapia, la Rem è specializzata, e rappresenta uno dei punti di riferimento a livello nazionale, per la cura del dolore nelle metastasi ossee (si effettua ambulatorialmente). Anche in questo caso si inietta al paziente una specifica sostanza che raggiunge tutte le ossa interessate dalla patologia ed elimina le cellule che provocano il dolore.

La medicina nucleare purtroppo è poco conosciuta e soprattutto spesso mal conosciuta; ad esempio pochi sanno che essa non causa effetti collaterali e può essere eseguita in tutte le condizioni (uniche eccezioni la gravidanza e l’allattamento).

© 2012 Gruppo Samed, Developed by Pyxis Open Solutions s.r.l. - Graphics by kekoarena