Rem Radioterapia

T.A.C.

Ambulatorio
Gruppo Samed

Dr. - Alessandro Ricciardi

  • alessandro.ricciardi@grupposamed.com
  • 095447828

Presso la REM di Catania si eseguono TC senza e con mezzo di contrasto, con apparecchiatura TC 16 slice, dotata di risparmiatore di dose, che permette di studiare i distretti anatomici in tempi brevi e con significativa riduzione della dose erogata al paziente.

 

CHE COS’E’

La TC (Tomografia compuetrizzata) è una tecnica diagnostica che utilizza radiazioni ionizzanti e fornisce, rispetto alla radiologia tradizionale, un miglior dettaglio morfologico di tutte le strutture anatomiche. Poiché si tratta di un esame che espone a radiazioni ionizzanti se ne deve evitare l’utilizzo in assenza di un’indicazione clinica specifica. Le donne in età fertile devono escludere gravidanze in corso per il possibile rischi di danni al feto.

 

A COSA SERVE 

E’ un’indagine di approfondimento diagnostico che sulla base d’indicazione clinica consente di studiare tutti i distretti anatomici, in particolare per la valutazione di problematiche oncologiche, traumatologiche ed infiammatorie.

 

COME SI EFFETTUA

Il paziente viene posizionato su un lettino che si muove all’interno di un’apparecchiatura circolare (gantry) al cui interno si trovano la fonte di raggi X ed i dispositivi di rilevazione. I dati di rilevazione ottenuti vengono rielaborati da un computer che li trasforma in immagini del distretto esaminato. Esiste la possibilità di ottenere anche ricostruzioni anatomiche nei tre piani dello spazio. A discrezione del Medico Radiologo e in relazione al tipo di patologia da studiare, può essere necessario somministrare un mezzo di contrasto per via endovenosa che migliora il potere diagnostico della metodica.

 

COSA PUO’ SUCCEDERE- EVENTUALI COMPLICANZE

Una funzionalità renale compromessa è il principale limite all’uso del mezzo di contrasto organo-iodato. Vengono pertanto richiesti degli esami di laboratorio preliminari (azotemia, glicemia, creatininemia). I mezzi di contrasto iodati attualmente a disposizione sono prodotti estremamente sicuri, ma occasionalmente possono dare delle reazioni.

 

PREPARARAZIONE NECESSARIA –RACCOMANDAZIONI

Per l’esecuzione di un esame che preveda l’utilizzo del mezzo di contrasto è necessario essere a digiuno da almeno 6 ore (con l’esclusione dei farmaci abitualmente assunti che possono essere ingeriti o di acqua). In caso di esecuzione di esami con mezzo di contrasto è indispensabile avvertire preventivamente (al momento della prenotazione) di importanti allergie note e condizioni asmatiche. Per ottenere la migliore qualità delle immagini e non compromettere il risultato diagnostico, durante tutto l’esame è necessario mantenere il massimo grado di immobilità, respirando regolarmente e seguendo i suggerimenti della voce guida dell'apparecchiatura.

Richiedi informazioni o una visita tramite CUP
Invia i tuoi dati tramite lo specifico form e sarai ricontattato appena possibile
Prenota online
Vai alla pagina di prenotazione online delle prestazioni specifiche dell’unità operativa selezionata

Medici qualificati e specializzati al tuo servizio

Équipe medica

Alessandro Ricciardi

Direttore Diagnostica per immagini REM

Luigi Fichera

Radiologo